Aggiunto nuovo Preferito

News

2016

Consegnato a Roma il primo CASE CX350D. E’ già al lavoro a un’opera memorabile

Consegnato a Roma il primo CASE CX350D. E’ già al lavoro a un’opera memorabile

  • Pubblicato mer lug 13, 2016

Ne è proprietaria la Maccari Scavi srl, impresa con sede a Roma e attiva nel Centro Italia. Le macchine stanno lavorando all’imponente Centro Culturale della Chiesa di Gesù Cristo e dei Santi degli Ultimi giorni (Mormoni).

Torino, 11 luglio 2016

Il primo escavatore cingolato CASE CX350D consegnato in Italia non poteva che essere al lavoro nella Capitale. La Maccari Scavi l’ha acquistato assieme ad altri due escavatori cingolati “short radius”: un CX145C SR e un CX235C SR.

Una piccola flotta di tutto rispetto che è già al lavoro assieme ai 20 cava cantiere e alle altre macchine movimento terra della ditta romana (12 escavatori cingolati e 10 pale).

Fondata nel 1992, anche se ha alle spalle una storia familiare che risale al 1940, la Maccari Scavi si occupa di movimento terra, sbancamenti e lavora a diverse tipologie di cantieri: strade, marciapiedi, parcheggi, fognature, impiantistica, ponti, palificazioni, così come opere fluviarie e demolizioni. L’impresa, 25 dipendenti in totale, lavora sia per conto proprio, sia per conto terzi soprattutto nell’area di Roma e del Lazio anche se partecipa ad appalti pubblici in Toscana, Umbria e Marche.

Giampiero Maccari, Amministratore delegato dell’impresa è soddisfatto dell’acquisto degli escavatori CASE: “Quando la crisi ha iniziato a farsi sentire, noi ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo cercato di diversificare la tipologia di lavori e di offrire sempre e comunque una grande professionalità. Soprattutto, abbiamo investito nell’azienda con nuove tecnologie e macchine efficienti e all’avanguardia, come gli ultimi escavatori CASE. Avevo provato le macchine al Case Customer Center Paris e mi sono piaciute molto. Il CX350D è incredibile, nonostante la stazza è agilissimo e molto reattivo ai comandi. Stiamo anche monitorando i consumi e sono molto contenuti.”

L’escavatore CX350D, lanciato a Intermat 2015, è provvisto di sistema idraulico intelligente CASE che posiziona gli escavatori della Serie D tra i migliori sul mercato a livello di controllabilità e prestazioni. La nuova idraulica, unita al motore SCR Common Rail Tier 4 Final (Stage IV), contribuisce ad abbassare ulteriormente i consumi e il sistema SCR, esente da manutenzione, consente di avere macchine sempre operative e costi di gestione inferiori.

Gli escavatori CASE consegnati alla Maccari Scavi sono full optional, forniti di attrezzature come pinza, martellone, trince e valvole prioritarie, attacchi rapidi, griglie di protezione e impianti di ingrassaggio. Macchine dunque estremamente versatili, come lo è la vasta tipologia di lavori eseguiti dall’impresa romana.

Racconta Antonello Schettino, responsabile movimento terra di Romana Diesel, la concessionaria CASE per Roma e Lazio: “Tra gli escavatori della Maccari Scavi ci sono due chicche: il primo CX350D venduto in Italia e un CX235C SR, una macchina particolare, che Giampiero Maccari ha provato al CCCP CASE e ha voluto fortemente.” Il CX235C SR è infatti una rarità nel nostro paese. Macchina fuori sagoma, necessita di un trasporto eccezionale per spostarsi da un cantiere all’altro, ma per Maccari questo non è un problema in quanto attrezzato per farlo. E gli escavatori CASE a raggio di rotazione ridotto sono ideali per lavorare nei cantieri urbani con limitati spazi di manovra. Con tutta l’affidabilità costruttiva, i consumi ridotti e il sistema avanzato di gestione degli escavatori CASE.

Maccari è molto soddisfatto degli escavatori: “Le macchine CASE in cantiere vanno benissimo. Opero spesso personalmente il CX350D, l’ammiraglia della nostra flotta. I comandi rispondono molto bene. E’ una macchina veloce e reattiva e, nonostante il peso, è agilissima. Abbiamo lavorato ad alcuni sbancamenti a Trigoria ed è davvero piacevole farlo. Anche gli operatori sono molto contenti del comfort in cabina e della fluidità dei movimenti.”

E’ ancora Maccari a sottolineare anche la professionalità del concessionario Romana Diesel che garantisce tutte le attività di service direttamente in cantiere ed è sempre pronto ad intervenire per qualsiasi necessità.

Le macchine CASE al lavoro al grande centro religioso e culturale della Chiesa di Gesù Cristo e dei Santi degli Ultimi giorni di Roma

Gli escavatori CASE della Maccari Scavi Srl sono al lavoro in un importante cantiere romano: il Centro Religioso e Culturale della Chiesa dei Mormoni. La superficie totale del sito è di 58.482 mq. Il Centro sarà composto da un «Tempio», una casa di riunione polifunzionale, un Centro Visitatori ed una Biblioteca Genealogica. Gran parte del centro sarà aperta al pubblico e includerà edifici e giardini. La Chiesa dei Mormoni dispone attualmente di oltre 136 templi in tutto il mondo. Quello di Roma sarà il primo in Italia e il più grande d’Europa, dove ci sono altri undici templi. Racconta Giampiero Maccari: “Il General Contractor ci ha contattati per lavori di movimento terra all’interno del cantiere del tempio. I requisiti richiesti erano stringenti: macchine assolutamente nuove e tecnologicamente all’avanguardia e molte referenze dei lavori precedenti che attestassero la serietà e la professionalità di impresa e operatori.” Dopo aver svolto a regola d’arte i lavori di movimento terra, alla Maccari Scavi sono stati affidati anche i lavori all’impianto fognario.

I lavori procedono celermente e se ne prevede il completamento nel 2018.

TROVA UN CONCESSIONARIO

Se cerchi macchine di alta qualità con la migliore assistenza post vendita e soluzioni finanziarie flessibili, comincia da qui.

Per iniziare la ricerca, inserisci le seguenti informazioni:

Digita per cercare quello di cui hai bisogno:

0 risultati trovati
tipo
filtro:

Nessun risultato trovato

Clicca questa icona per aggiungere le pagine ai tuoi preferiti.

I miei CASE preferiti

0 risultati trovati
X

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all'impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie